Google
Sul Web Su dicearco.it
Andrea Ingemi
Andrea Ingemi è nato a Messina nel 1958. Poeta, pittore, fotografo è dotato di notevole sensibilità umana e sociale. Il poeta si muove con disinvoltura nei diversi ambiti artistici poiché - dice - "talvolta le parole non bastano ad esprimere ciò che si prova nell'animo". Ha frequentato studi commerciali, è revisore ufficiale dei conti ed è impiegato all'Inpdap di Messina.Andrea Ingemi "Con tocchi leggeri delicati e suadenti proietta il lettore in un mondo fiabesco, misterioso e furtivo, venato d'ombre notturne, con forme umane che lambiscono gli elementi di una natura inquieta, quasi evanescente , complice la notte, gravida di chiarori riflessi ed echi surreali, forse indistinti, che conducono all'appagamento di desideri inevitabilmente nascosti, repressi e incontrollati. Le sue poesie, che evidenziano tormenti interiori e inquietudini diffuse, rivelano  una certa padronanza linguistica fluente e immediatamente comunicativa, convincenti doti espressive e uno stile personale pressoché inedito, che coinvolge e galvanizza chi legge o ascolta".Ha ricevuto prestigiosi ed importanti premi, Nazionali ed Internazionali, per poesie inedite e per la pubblicazione di raccolte di poesie" Concerto d'ombre, Concierto de sombras e Ch'io sia Poesia". Recentemente, oltre ad essere segnalato fra gli autori consigliati da "Italia Pianeta Libro", Ministero per i beni e le attività culturali, ha avuto assegnato il titolo onorifico di_ Poeta_ _Anno2008_,dall'Accademia Francesco Petrarca di Viterbo. Nel Settembre 2008 riceve il premio "Andrea Vajola" per il libro "Concerto d'ombre".Nel Novembre 2008 riceve il premio di poesia "Rosario Piccolo", giunto alla 19° edizione, attribuitogli per la raccolta di liriche "Ch'io sia poesia".
Intanto Andrea Ingemi, insieme alla musicista Giusy Alba Zappalà, sta cercando di fondere, per i portatori di handicap, le varie espressioni artistiche con la creazione di video-poesia (musica, parole, immagini ed effetti multimediali) per consentire di vedere ciò che non si può udire e viceversa. Ingemi è anche tra i soci fondatori dell'associazione internazionale "Puerto Buenos Aires e Accademia Città di Messina.


Contatti:
Mail: iolanda.caruso@tiscali.it


PoesiaAntitesi
Come luce schiarente
appari alla mente,
solido appiglio
nell'oscuro
precipitare,

penetrante cercare,
sentire,
provare,
e poi toccare
ove le dita
con il solo sfiorare
spogliano l'animo
e cercano il senso.

Fra gente ignara
alchimie antiche
svaporano,
librano
e riscrivono
pagine spente,

carpire
per poi capire,
atavico rito,
rito sottile
di un arcaico avvenire.
Edifichiamo case,
culture,
mondi nuovi,

innalziamo lodi,
preghiere,
inquietudini,

ma i nostri castelli
patrie senza pareti,
buio senza notte,
morte senza vita.