Google
Sul Web Su dicearco.it
Paolo (Gautama) Melodia
Nato a Prato, cresciuto in una famiglia dove l’arte è sempre stata di casa, con un padre pittore che nella Milano di via Bagutta degli anni 60 cercava di vivere d’arte e di poesia, ho cercato di evolvere le mie attitudini creative in tutti i settori che la vita mi ha posto davanti.
Pensando che ogni espressione del nostro essere è come un pennello messo nelle nostre mani e la tela sia ogni ambiente in cui si svolge la nostra azione in un continuo aggiungere o togliere, trasformare, migliorare, perfezionare, od anche distruggere o demolire, in una continua opera, il cui fine è per me diventato, l’attività di far emergere la bellezza che risiede al centro del nostro essere. Un pennello che è come la nostra lingua e la lingua che è come il nostro pennello.
Mi sono evoluto tra due poli di lavoro, quello esteriore come artigiano nel settore del legno, e quello interiore o spirituale costellato di molte esperienze tra le tante luci che illuminano questo piano fondamentale dell’esistenza umana.
Il lavoro artigianale è quindi stato una fucina di numerosi esercizi artistici, dalla decorazione degli elementi di arredo a quella del trompe l’oeil, dall’intaglio alle sculture in legno di carattere religioso, realizzate per le chiese della mia zona.
Lavorando i materiali più disparati come legno, ferro, vetro, vernici di tutti i tipi etc. ho imparato molto dalla natura come maestra.
Naturalmente la pittura ad olio è sempre rimasta un punto fermo, nell’idea di poter esprimere la presenza dello spirito come massima musa che muove l’arte e l’intera evoluzione.
Inizio a dipingere nel 1985, per tre anni, riprendendo saltuariamente per alcuni lavori su commissione, nel 2003 decido di prendere più seriamente la pittura ad olio, sono passato attualmente alla pittura con colori ad acqua, per cercare di renderla maggiormente fluida e veloce, volendo arrivare più direttamente al cuore. In un tempo di grandi modificazioni di tutto il pianeta e dell’umanità, dove l’apparentemente l’influenza della sfera “Divina” sulla produzione artistica sembra avere difficoltà ad esprimersi, per una creatività che rende maggiore spazio alle manifestazioni della mente e dell’inconscio, io vorrei ancora essere un piccolo rappresentante di questa infinita ed eterna fonte di luce, amore ed ispirazione. Rappresentando le energie, l’eros, la natura e l’anima nel suo cammino verso lo Spirito.
Da Ottobre 2011 ho preso il nome d’arte “Gautama”, nome storico del Principe Siddhartha che diverrà il Buddha e datomi inaspettatamente in sogno da un riconosciuto maestro spirituale.

Mostre e Collettive

- Apr. 2008 Collettiva l’isola d’Arte, Sassetti cultura, Milano
- Lug. 2008 Evento internazionale di Arte Digitale, Ass. L’Onda, 2° premio, Genova
- Nov. 2010 espone con il fratello Marco alla seconda edizione di “UN LIBRO A MILANO” Febb. 2011 concorso internazionale “ARTE E CAFFE’”,
1° premio con l’opera:”ZINGARA CHE LEGGE I FONDI DI CAFFE’”
- Febb. 2011 personale dal 12/02/2011 al 24/02/2011 presso “GALLERIA DEGLI ARTISTI” , Milano
- Marzo2011 esposizione opere al “REGINA PALACE” di Stresa (VB) in occasione del: BALLO DELLA DEBUTTANTI
- Magg, 2011 personale dal 01/05/2011 al 30/05/2011 alla Galleria “ARTE IN CENTRO”, Bergamo
- Nov. 2011 Premio internazionale ed mostra del “3° FORUM DI ARTE ED ESOTERISMO”
1° premio con l’opera “VISIONE”


Contatti:
Sito web: www.arte-paolomelodia.it
Mail: arte-paolo@libero.it



Le immagini hanno una risoluzione di 1024px di larghezza.
Per monitor con media risoluzione possibile guardare le foto con risoluzione 800px di larghezza cliccando qua


                       


AgarbathiAngelo della Sfera di Luce jpegCastelli cannero
Danza cosmicaIl nuovo giornoIl passaggio
Il sigillo di yah-elL'arcangelo MicheleLa fontana del tempo
La zingaraLuci di un tramontoNebbie cinesi
Nel cuore 2000Psiche inconsapevoleVisione